Progetto #InsiemeRedazioniAMO  – Una Redazione Giornalistica 3.0 in ogni scuola  

è un progetto dell’Associazione di Volontariato Mondi Lucani finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dalla Regione Basilicata (nell’ambito delle iniziative e dei progetti di rilevanza regionale promossi da organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale per la realizzazione di attività di interesse generale di cui all’art. 5 del codice del terzo settore).

Il progetto è rivolto agli alunni della scuola secondaria di primo grado e si pone come obiettivi: 

  • Promuovere un’educazione di qualità equa e inclusiva e opportunità di apprendimento per tutti;
  • Promuovere pari opportunità per riduzione delle diseguaglianze;
  • Sviluppare la cultura del volontariato nelle scuole;
  • Rafforzare la cittadinanza attiva, la cultura della legalità e corresponsabilità anche attraverso la tutela e la valorizzazione dei beni comuni.

Ambito territoriale: Comune di Montescaglioso (MT)

Istituto Comprensivo “Palazzo-Salinari” di Montescaglioso

 

L’idea a fondamento della proposta trae origine dall’analisi del contesto territoriale in cui sono realizzate le attività. Di fatto, il progetto nasce dalla necessità di promuovere e diffondere la cultura del volontariato, agendo nelle scuole attraverso il coinvolgimento diretto degli alunni e indiretto dei docenti e delle famiglie. In sintesi, la costruzione di una rete aperta, intesa come comunità di pratiche, tenderà da un lato a raccogliere le istanze provenienti dal territorio, dall’altro a promuovere in modalità condivisa azioni in grado di generare soluzioni alle problematiche e favorire processi che alimentano la cultura del volontariato quale cultura della cittadinanza attiva.

A tal fine le attività si articoleranno in diverse fasi che prevedono la presenza di diverse figure tra le quali quella di un educatore che introdurrà i macro-argomenti oggetti che saranno lo spunto per realizzare i contenuti con l’aiuto di un giornalista per la stesura di articoli e interviste e di un tecnico audio-video per la realizzazione di servizi giornalistici durante il laboratorio pomeridiano. Una Sociologa Counsellor svolgerà, invece, attività di counselling con l’obiettivo di migliorare il benessere dell’ambiente scolastico, attraverso l’apprendimento di abilità utili per poter gestire l’emotività e le relazioni sociali (life skills). Le attività coinvolgeranno non solo i ragazzi, ma anche le famiglie e i docenti.

La Creazione di una Redazione giornalistica 3.0 assicura la partecipazione attiva dei ragazzi per: informare, pubblicare articoli e reportage, organizzare campagne di comunicazione a mezzo stampa e web mirate a promuovere l’integrazione tra i popoli, la cultura del volontariato, la prevenzione delle dipendenze e dei fenomeni quali cyberbullismo, ma anche lo sviluppo e il rafforzamento cittadinanza attiva attraverso la valorizzazione di un bene tangibile o intangibile della propria Città. Gli alunni destinatari del progetto diventano così ambasciatori all’interno delle comunità di appartenenza di un messaggio in grado di far emergere il valore della relazione e dell’integrazione. Il progetto, infatti, prevede attività “aperte”, ossia in grado di generare “comunità”, attraverso cui i ragazzi saranno impegnati in una attività di scouting dei beni tangibili e intangibili della Città al fine di proporre un piano della comunicazione e valorizzazione del bene.